Amerigo Monteverde e’ il tipo di storia che ci piace.

IMG_7656Seguiamo il drift da anni e io non potrò mai dimenticare i primi momenti. Rodrigo Gallo e Joan Caballer erano ancora dilettanti ed erano due componenti molto giovani di Racing Shot Works, che addirittura non avevano ancora l’età per prendere la patente e guardavano il drift dalle gradinate.

Ma i tempi ora sono cambiati, fino ad arrivare a stare tra i paddock di eventi nazionali e internazionali. In quei momenti in cui essi sono vuoti e i piloti, i meccanici e gli amici cominciano a chiacchierare in piccoli gruppi emergono le storie migliori. La storia che stiamo portando a voi oggi è forse quella che ho apprezzato di più. E ‘ stato breve, ma è entrato nel mio cuore e la gente intorno era così coinvolta che non posso fare altro che condividerla con voi:

oggi stiamo parlando di Amerigo Monteverde.

_MG_0816

Il sabato ha iniziato con le prove libere e immediatamente la nostra squadra ne è stata affascinata.

Il suo stile è tremendamente europeo, senza correzioni o strani movimenti; solo una maestrale pulizia nell eseguire la linea come lo scorrere dell’acqua nel fiume. Abbiamo subito capito che c’era un legame tra l’uomo e la macchina. Non sapevamo cosa stesse per accadere, ma la nostra squadra aveva deciso che la sera sarebbe stata un’ottima occasione per far due chiacchiere con quell’uomo e cercare di scoprire un po ‘ di più su questo fantastico binomio.

Prima che potessimo essere vicini a lui, eravamo sotto al podio, a guardare la riuscita della sua scalata verso il gradino piu’ alto mentre stappava lo champagne della sua prima vittoria europea!!

Ci ha comunicato inoltre che ci avrebbe concesso un’intervista a cerimonia finita.

_MG_0015

Amerigo è un uomo incredibile, ci ha sempre accolti con un sorriso. Ha appena ha compiuto 45 anni, ma si affaccia ancora in questo sport con lo stesso entusiasmo che i bambini avrebbero alla vigilia di Natale.

Così abbiamo voluto chiedergli come ha scoperto il drift e da quanto tempo lo pratica.. la risposta ci ha stupito:

” ho iniziato circa 6 anni fa, dopo aver visto fast and furious. Può sembrare un modo strano, ma penso che sia una cosa bellissima e molto eccitante guidare come i protagonisti. Cosi ‘ ho fatto quello che tutti dovrebbero fare: un corso di formazione di drifting con piloti professionisti per impararne le tecniche.

“Non avevo mai gareggiato prima ma ho avuto un’illuminazione, così ho comprato la mia prima auto e ho iniziato a driftare.”

_MG_0822

Non potevamo credere a quello che avevamo udito, essere in cima al campionato europeo dopo soli 6 anni è qualcosa di cui Justin Lin, Sun Kang o Tanner Foust sarebbero molto orgogliosi. Ora sembra che il drift sia la disciplina che nel motorsport sta avendo la piu’ rapida ascesa. Amerigo ha iniziato a competere nel suo paese, l’Italia, dove dopo diversi eventi i risultati non hanno tardato ad arrivare. Ha migliorato lentamente il suo stile scalando le categorie fino a quando e ‘ arrivato al King of Europe nel 2012.

IMG_7627

Questo fine settimana la sua prima vittoria è arrivata, dopo un sacco di impegno e dedizione da parte sua e della sua squadra che è stata coinvolta nel photoshoot e alla quale siamo molto grati per il momento che hanno passato e che stanno passando con noi. Essa si prende cura di una persona che ha molto feeling con la macchina al punto di stupirci una volta in pista e ai quali abbiamo voluto dare un’occhiata da vicino.

L’auto è nata da un’idea di brill steel sotto la direzione del genio Enrico Sartori il quale aveva già costruito altre automobili per il drift, come la BMW che aveva usato la scorsa stagione.

Questa nuova macchina dispone di un motore Chevrolet LS montato sotto la carrozzeria di una Nissan s14 zenki. ” era un progetto che mi piaceva dall’inizio-ha spiegato a noi -. Questo motore ha un sacco di potenza e coppia ed è una combinazione molto interessante. Quando l’aveva completata, l’ ho testata ed è stato amore a prima vista, così ho venduto la BMW e l’ho comprata e questa scelta mi ha portato qui “.

_MG_0831

Il motore, un Chevy v 8, è stato rivisto nelle prestazioni e personalizzato in molte sue parti fino al punto di combaciare perfettamente nel corpo giapponese. L’ installazione deve esser fatta con equilibrio, ci ha detto. Non vuoi che sia troppo debole o troppo forte, devi trovare una soluzione intermedia.

Inoltre, dipende dal tipo di asfalto e le condizioni meteo, per esempio in caso di pioggia faremo un assetto che permetta alla parte posteriore di esser un po’ più morbida e si gioca anche un sacco con la pressione delle gomme. E ‘ l’unico modo per essere un tutt’uno con la macchina.

Amerigo e sua LS s14 hanno un feeling simile a quello che oscar lopez ha con il suo v8 e30, Vaughn Gittin jr con la sua Mustang o Arnau con suo rb25 s14.

_MG_0826

E per finire, abbiamo voluto chiedigli il livello del drift in Spagna e i consigli che lui avrebbe dato ai dilettanti per diventar veloci come lui.

Amerigo è stato lieto di dirci che il livello spagnolo è migliorato molto quest’anno e sentirlo dire da qualcuno che ha appena vinto un evento europeo è un grande complimento.

E’ andato inltre a incoraggiare tutte le persone a proseguire la loro carriera di drifter.. “Senza la formazione non avrai risultati quindi devi bruciare un sacco di gomma per raggiungere il top “. Questa lezione può essere applicata a molti aspetti della vita e abbraccia la filosofia di questa pagina, quindi non potevamo lasciarlo andare senza attaccare al suo paraurti un piccolo souvenir con il nostro logo.

_MG_0810

E ‘ abbastanza chiaro che si attiene alla sua regola, perché il livello al quale l ha portata crea quel tipo di magia che circonda la sua auto;

quando in pista affonda l’acceleratore è forse il più grande di tutti i driver che abbiamo mai conosciuto ed è anche un campione che dimostra che, quando le cose sono correttamente eseguite, non c’è nessun limite.

P. S: i nostri più sentiti ringraziamenti a Amerigo, la squadra di Christian e Laura che ci stanno aiutando con la traduzione e tutte le persone che sono state con noi nel photoshoot, e condividere il testo così la passione che condividiamo trascende i confini.

_MG_0795

Alberto González, Laura Scanziani e Christian Pugi, per Racing Shot Works

Anuncios

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s